giovedì 21 settembre 2017

Auto ricavati da te.

Come è possibile instaurare una comunicazione efficace (sostanziale), quando all’apparenza sai già tutto (poichè te lo dicono)
Quando l’informazione esiste ma (ma) si limita a confonderti, piuttosto che il contrario. 
Quando ti raggiunge “verità” sotto forma di abitudine, alias, attraverso un manto di codifica (filtro) di parte. 
Quale “parte”
Quale se (se) sembrano esistere molte parti “qua, così”... 
Del resto, l’orientamento della/alla politica (destro, centro, sinistra “ieri” e centrodestra e centrosinistra “oggi”) dimostra proprio che una lottizzazione della realtà manifesta è “già” avvenuta
Dunque, come ti spieghi che, all'opposto, esiste solo una parte... con la Massa (sullo sfondo)? 
Semplice: 
non te lo spieghi. 
Infatti, affermare che qualcosa/qualcun3 è “di parte”, non significa ammettere che “esiste sempre e solo una parte”, bensì, significa che esiste una separazione dell’insieme, in parti “diverse”
Così, l’essere “di parte” perde il suo senso post “è già successo (avvento della sotto dominante)” ed il risultato è il dubbio:
una sorta di Applicazione che si auto installa nella mente, così come un agente virale si trasporta da “caso in caso”.

Dite addio al passato


Non c'è cosa che blocchi di più la crescita di un mago errante dell'attaccamento al passato. Attenzione però, essendo ogni età dell'essere umano legata a specifici archetipi, a particolari energie, credo sia normale soffermarsi, magari intorno ai 40 o ai 60, a fare il bilancio della propria vita.

Ogni ciclo di vita è in sé una iniziazione da non sottovalutare. Ma se la riflessione, la valutazione, vanno bene, quello che può diventare patologico è l'attaccamento. E non parlo solo di attaccamento a bei ricordi, all'adolescenza, ai periodi belli e spensierati.

Parlo anche di attaccamenti a periodi nefasti, al rimuginare sulle sfighe passate, al cercare ancora oggi di 'capire' qualcosa che è avvenuto secoli fa. Quest'estate ho avuto modo di osservare in me e in molte altre persone che ho conosciuto una tendenza abbastanza antipatica alla cristallizzazione del passato, con il risultato che esso diviene l'ennesimo filtro inconcscio con cui guardiamo il mondo.

Sarà perchè anch'io sono intorno ai quaranta, sarà perchè l'energia di questo periodo è parecchio accelerata. Quando si è attaccati al passato 'la musica non è più quella di una volta', 'l'estate è solo il pallido ricordo di quello che era a 20 anni', 'l'amore non è più la passione di un tempo'.

Diabolica-mente

(Immagine presa dal web)
 
Vi è mai capitato di sentirvi molto, ma molto bene, di buon umore e, proprio quando state pensando di essere felici, s'insinua qualche ricordo legato al passato? In quel momento, lungi dallo stare bene, sembra che il mondo vi crolli addosso.... Eppure un attimo prima sembrava andare tutto a meraviglia...
 
Questo è il gioco al quale si presta, ogni giorno, l'umanoide medio, la persona comune, quella che non lavora su di Sé ed è sottoposta, per ciò stesso, ai mutamenti di pensiero da parte della mente. Sempre la mente, col suo modo di fare che ha un non so che di diabolico, se vogliamo. Da qui il titolo diabolica-mente!
 
Dopotutto il termine diabolico è direttamente riferito al diavolo, da diaballon, colui che divide. Si, perché la mente è duale, divide tutto in buono/cattivo, male/bene, luce/buio, bello/brutto e così via all'infinito. La mente, inoltre, vuole sempre e solo capire, l'intuito non fa proprio per lei, questo è uno dei motivi per i quali chi è nel mentale e non ha la capacità di gestire la mente al meglio, è poco creativo, è una conseguenza diretta.

Vitamine K1 e K2 contro osteoporosi ed insufficienza renale.


LETTERA
STUDI COREANI SULLA SALVIA
Buon giorno dr Vaccaro, sono una sua fedele lettrice e sostenitrice. Spesso ci siamo scritti per cercare di risolvere i problemi di IRC o insufficienza renale cronica di mio marito. Recentemente ho letto di nuovi studi fatti in Corea sulla salvia. La salvia essendo ricchissima di vitamina K2 sembra essere un toccasana per osteoporosi e in particolari tipi di anemia. 

Avrei pensato di trovare un aiuto per mio marito che ha il paratormone alto. Il medico vorrebbe somministrargli del calcitriolo, ma io cerco di sopperire con la dieta, anche perché su mani e braccia di mio marito compaiono piccole macchie rosso vivo, che il medico stesso attribuisce alla leggera anemia causata dall’IRC.
CONTROINDICAZIONI SEGNALATE SU INTERNET
Pensavo di fargli prendere circa 5g di salvia fresca al giorno. Questo dovrebbe bastare per assicurare la dose necessaria di K2. Ora però ho letto su internet che la salvia ha forti controindicazioni per l’IRC ed inoltre mio marito fa fatica a digerirla.

Harvard sui vaccini: i bambini non vaccinati presentano rischio zero


29 aprile 2017
Un immunologo di Harvard ha scritto una lettera aperta per spiegare il perché i bambini non vaccinati non rappresentano alcun rischio per le loro controparti vaccinate.

Riportiamo qui di seguito l’articolo pubblicato su Vaxxter.com:

Onorevole Legislatore:

Mi chiamo Tetyana Obukhanych. Ho un dottorato in immunologia. Scrivo questa lettera nella speranza che correggerà diversi pregiudizi comuni sui vaccini per aiutarLa a formulare una comprensione equa ed equilibrata, sostenuta dalla teoria dei vaccini accettata e dai più aggiornati risultati scientifici.

La domanda è:

I bambini non vaccinati costituiscono una minaccia maggiore per il pubblico rispetto ai vaccinati?

Spesso si afferma che coloro che scelgono di non vaccinare i propri figli per ragioni di coscienza mettono in pericolo il resto del pubblico, e questa è la ragione per la quale si legifera onde porre fine alle esenzioni sui vaccini attualmente considerate dai legislatori federali e statali a livello nazionale.

I bambini non vaccinati sono più sani dei vaccinati


Alcuni studi hanno confrontato la salute dei bambini non vaccinati ai bambini vaccinati. 

Molti scienziati pubblicano ogni anno i documenti che rendono chiari i diversi problemi riguardanti i vaccini, compresa la vaccinazione forzata, richiedono ulteriori discussioni. 

Infatti, quando il congresso Bill Posey ha presentato questa preoccupazione al CDC nel 2012, hanno cercato di eludere la sua domanda diverse volte prima di ammettere che non hanno effettuato un tale studio. ( Fonte )

Uno studio pilota pubblicato il 27 aprile pubblicato nel Journal of Translational Sciences che coinvolge più di circa 700 ragazzi di età compresa tra i 6 ei 12 anni di età provenienti da quattro stati americani ha confrontato 261 bambini non vaccinati a 405 bambini parzialmente o completamente vaccinati, tenendo conto della loro salute generale Sulla base di registrazioni di vaccinazioni e malattie diagnosticate dal medico. Lo studio ha trovato alcune informazioni allarmanti.

Richard Evelyn Byrd


Non è per niente semplice parlare dell'Ammiraglio della US Navy Richard Evelyn Byrd poiché tutta la sua vita è stata un'avventura continua, per di più vissuta per lungo tempo sui ghiacci polari nei quali scoprì cose che ancora oggi restano avvolte dal segreto.

Qualche cosa però è trapelata da questo muro di gomma che ha spesso separato il potere dal popolo e Byrd è stato uno dei pochi ad aver favorito, secondo le sue possibilità, la conoscenza di alcuni misteriosi sviluppi.
 
Nato nel 1888 a Winchester (Virginia), entrò all'età di 20 anni presso l'Accademia Navale degli Stati Uniti d'America, nella quale diventò istruttore dei piloti ed esperto di cadute d'aerei. Iniziò la sua carriera d’esploratore polare nel 1925 partecipando alla spedizione artica di Mac Millan, il quale si oppose alla proposta di Byrd di volare sopra il polo.
 
Non soddisfatto di tale esperienza, Byrd organizzò per conto suo una nuova spedizione nell'Aprile del 1926. Egli raggiunse il polo il 9 Maggio di quell'anno con l'aereo, accompagnato dall'esperto pilota Floyd Bennet.

Siria: La coalizione USA cerca di fermare l’avanzata siriana su Deir Ezzor

Il pentolone catalano sta esplodendo: capito ora a cosa servivano “terrorismo” e paura permanente?


Era soltanto questione di tempo. Ed è arrivato. Il frutto marcio di mesi e mesi di montanti politiche repressive legate all’allarme terrorismo e alla strategia della paura oggi ha mostrato il sio volto collaterale a Barcellona: e, come era ovvio, senza che la cosiddetta comunità internazionale avesse alcunché da ridire. Frasi blande, auspici che nulla trascenda, intercalari diplomatici al limite del farsesco. E di fronte a cosa? 

All’irruzione della Guardia Civil, armata fino a denti, negli uffici ministeriali della Generalitat di Catalogna per sequestrare 10 milioni di schede del referendum sull’indipendenza previsto per il 1 ottobre e arrestare 14 membri dell’esecutivo di vario livelli, tra cui il segretario generale dell’Economia.

Ascoltando The Donald all’ONU


Nella tarda mattinata di oggi sono iniziate ad arrivarmi in gran quantità e-mail indignate. I miei corrispondenti riferivano di “essere nauseati” e di provare “dolore al cuore”. La causa di tutto questo? 

Avevano appena guardato il discorso di Trump all’ONU. Ho sospirato, e ho deciso di guardare il discorso completo. Sì, è stato doloroso.

Qui potete leggere il testo completo (non ufficiale) oppure guardare qui il video [in inglese]. La maggior parte è così insulso che non mi preoccupo nemmeno di pubblicarlo per intero. Ma ci sono alcuni momenti interessanti, incluso questo:
Stiamo spendendo quasi 700 miliardi di dollari per le nostre forze armate e per la Difesa. Il nostro esercito sarà presto il più forte che si sia mai visto
Questa breve frase contiene la chiave per capire la ragione dietro il fatto che mentre l’esercito americano è estremamente bravo ad uccidere grandi numeri di persone, è anche estremamente scarso nel vincere le guerre. Come la maggior parte degli americani, Trump si illude che spendendo un sacco di soldi si “comprano” delle forze armate migliori. Naturalmente questo è completamente falso.

Te lo dice Al-Khelaifi stesso.

L’espressione (intento) di Henry Gadsen (direttore della compagnia farmaceutica Merck), “Il nostro sogno è quello di produrre farmaci per le persone sane. Questo ci permetterebbe di vendere a chiunque”, indica chiaramente – anche – lo scopo dell’intera “industria” globale:
interpretare le "necessità" della Massa per, poi, venderle i rimedi?
Non solo. Di più:
indurre nella Massa le necessità dell’industria per, poi, venderle i "rimedi"
A quando la credenza che la “sete” rientri nel più vasto ambito della malattia? 
Se Gadsen pronunciò la sua famosa “massima” nel 1977 e, se (se) multinazionali come Merck non hanno, nel frattempo, cambiato “idea”... allora, pensa cosa può essere “già successo” durante questi quarant'anni. 
A quale strategia puoi essere stato espost3, in tutto questo lasso di tempo
Quali convinzioni sono “ora”, davvero, utili per la tua salute ed all’opposto, quali sono poco più che invenzioni? 
Non è semplice comprenderlo se (se) affronti la questione in maniera lineare e diretta: 
infatti, in un simile “caso”, ti ritroverai a discorrere con espert3 del settore, che non ti lasceranno alcuno scampo, nell'ambito di un dibattito assolutamente inesistente. 
Non solo. Infatti, avrai contro – nella sostanza – tutt3 “qua, così”. 

Compiti per il "mago errante"


Un mago errante non va mai in vacanza. In uno stato ideale di centratura non esiste qualcosa come il 'lavoro' e qualcosa come le 'vacanze'. Idealmente il mago porta con sé la sua centratura e la sua qualità di presenza ovunque egli si trovi ad essere e se fluisce con la vita sarà la vita stessa a indicargli dove stare, quando e quanto lavorare, quanto e come riposarsi. In uno stato ideale di centratura e di pace un mago errante non percepirebbe la differenza tra la normale vita di routine e la vacanza, almeno a livello interiore.

Tuttavia mi rendo conto che questa visione può risultare troppo idealistica e mi rendo anche conto che l'estate, che è arrivata con tutta la sua carica di energia yang è uno di quei periodi nei quali chiunque faccia un lavoro su di sé può tendere a perdere la centratura molto facilmente. Sono davvero tanti i fattori di disturbo della propria quiete, dal caldo al decidere dove e come passare i giorni che probabilmente avremo disponibili per noi, ma, soprattutto, almeno per qualcuno, l'idea di doversi assolutamente rilassare, di dover staccare, di doversi divertire.

Durante l'estate è particolarmente facile essere agganciati dalla forma pensiero collettiva che tende a trascinarci verso una idea forzata di vacanza che può però non essere quello che il nostro sé più vero vuole fare. Qualunque cosa decidiate o vi troviate a fare per questa estate, ecco quello che vi suggerirei a livello di pratica interiore. Innanzitutto non pensiate di dover fare qualcosa a tutti i costi.

Perché praticando gli esercizi di coltivazione il gong non aumenta (Zhuan Falun)


Perché, praticando gli esercizi di coltivazione, il vostro gong non aumenta? Ecco quello che pensano molte persone: «Io non ho ricevuto un insegnamento autentico. Se un maestro m’insegnasse qualcosa di speciale o qualche tecnica avanzata, il mio gong crescerebbe». Oggigiorno, il 95% delle persone la pensa in questo modo, e io lo trovo abbastanza ridicolo. Perché dico questo? Perché il qigong non è una tecnica ordinaria, è qualcosa di assolutamente straordinario, di conseguenza, per valutarlo, si devono applicare delle verità elevate. 

Posso dirvi che la causa principale della mancata crescita del gong è questa: delle due parole “coltivazione” e “pratica”, le persone prestano attenzione solo alla pratica ma non alla “coltivazione”. Cercare all’esterno non vi porta da nessuna parte. Con il corpo di una persona comune, con le mani di una persona comune e con i pensieri di una persona comune, credete voi di poter trasformare la sostanza ad alta energia in gong? Pensate che possa aumentare così? Come può essere così facile! Secondo me, è uno scherzo. Questo significa perseguire qualcosa all’esterno di voi e cercare qualcosa all'esterno di voi. Non troverete mai ciò che cercate.

Glifosato: parere dell'Efsa copiato da Monsanto


Le parti del parere scientifico del novembre 2015, con cui l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha stabilito che “è improbabile che il glifosato sia genotossico (cioè che danneggi il DNA) o che rappresenti una minaccia di cancro per l’uomo”, sono state copiate dai documenti delle industrie che avevano chiesto il rinnovo dell’autorizzazione all’erbicida,in scadenza a fine dicembre.

A risultare copiate sono in particolare un centinaio di pagine di un documento del 2012 di Monsanto, presentato all’Efsa dalla Glyphosate Task Force, un consorzio di oltre 20 aziende che commercializzano in Europa prodotti contenenti l’erbicida.

Come riferito dal Guardian nel novembre 2015, un “ruolo speciale” di questo consorzio industriale con le autorità di regolamentazione è stato svolto proprio da Monsanto, produttrice del RoundUp, il diserbante a base di glifosato più utilizzato al mondo.

Pillole di storia della medicina


Ai miei tempi l’immunologia non esisteva.
 
Dico ai miei tempi intendendo quando studiavo medicina, anni ‘70. Ora sono appena andato in pensione (come docente, mentre continuo a fare ricerca in università).
 
Quando mi sono iscritto all’Università di Trieste, nessuno insegnava Immunologia, la disciplina proprio non esisteva.
 
L’anno in cui mi sono laureato (1976) in alcune università cominciavano a dare i corsi.
Cosa è successo? I sistemi di difesa dalle malattie, fino ad allora, erano di competenza della Patologia Generale (la “MIA” materia), quella disciplina che per vocazione indaga le cause e i meccanismi delle malattie e delle reazioni ad esse.
 
Poi, alcuni patologi generali hanno capito che antigeni, anticorpi e linfociti erano un argomento “emergente” e vi ci sono buttati a tuffo, sviluppando una nuova branca, che presto si è resa autonoma.
 
Come si sa, l’università genera cattedre ed è sempre in evoluzione. Nulla di male, anzi.
 
Ma quello che qui interessa è il “successo” dell’Immunologia e il contemporaneo “declino” della Patologia generale.
 
Quest’ultimo presto si spiega: la Patologia Generale è una materia difficilissima perché ha a che fare con la complessità dell’organismo visto come un “sistema” ed è costretta, però, ad un approccio sperimentale riduzionista e per questo dedicato ai dettagli.

Uragani, un soggetto mondiale dominante dei nostri tempi

La NASA ha mostrato accidentalmente nelle immagini satellitari LE PROVE della Manipolazione Meteo su grandi dimensioni
  
È forse una enorme cospirazione? O è possibile che la NASA stia giocando con il nostro tempo sulla Terra?
 
Molte persone sarebbero probabilmente d'accordo che stiamo guardando una complessa massa, mentre altri ritengono che le prove siano proprio davanti a noi.

Quest'anno la stagione degli uragani caraibici ha trasformato 'il tempo' in un soggetto dominante mondiale.

Danni catastrofici si sono verificati nei Caraibi, dove isole intere furono spazzate via dall'incredibile potere di madre natura. Tuttavia, è questo il lavoro di madre natura, o c'è qualcosa che sta accadendo?

Da decenni vengono formulate e circolano su internet "teorie di cospirazione" sul controllo del tempo, e così le voci sul controllo del tempo da parte del governo sono diventate popolari.

Strumenti di Controllo del Clima Planetario


Un video interessante ed esauriente (di cui consiglio la visione completa) che mette in evidenza l’enorme mole di mezzi, tecnologie ed impianti dedicati al controllo del clima, le interrelazioni tra dispositivi a terra (come ad esempio gli impianti WSAC – wet surface air cooler) ed aerei. Il controllo del clima è uno degli obiettivi primari del nuovo ordine mondiale, per farne uno strumento egemonico da utilizzarsi nelle iperboliche ed incomprensibili guerre contemporanee: lente e poco visibili eppure potentissime ed inesorabili.

Controllare il clima significa disporre di un sistema d’arma illimitato e pervasivo, nonché difficile da individuare e annichilire. Controllare il clima significa inoltre maneggiare un potente strumento di modellazione della biosfera che, assieme alla manipolazione genetica ed alle altre tante forme di inquinamento intenzionale, permette di intervenire in modo predominante sul concetto stesso di evoluzione (sempre che sia esistita) o comunque sulla storia della vita sul pianeta Terra.

Suicidio demografico dell'Europa, ed è vietato piangerla.


Niente figli. Né Angela Merkel né Teresa May, né Macron né Gentiloni hanno figli. E non basta: sono senza figli anche il primo ministro svedese, olandese, irlandese, del Lussemburgo. Senza figli Christine Lagarde, governatrice del Fondo Monetario Internazionale. Solo lo spagnolo Mariano Rajoy e il belga Charles Michel ne hanno due ciascuno.

E’ la prima volta nella storia che questo avviene, dice Charles Gave, economista e pensatore:
E chi non ha figli non ha la stessa visione del futuro di chi ne ha. Il futuro, per  loro, si ferma alla prossima elezione o alla propria morte”.
In Germania il 30% delle donne di più di 45 anni, e il 40% di quelle con diploma universitario, non hanno figli. E’ lo stesso quasi dappertutto nel resto d’Europa, dove il tasso di fecondità (numero di figli per donna) delle popolazioni locali (senza tener conto degli immigrati) è di 1,4: sotto il tasso di sostituzione.

Gave spiega:
In Italia e Grecia, 100 nonni hanno 42 nipoti. La piramide demografica è rovesciata, poggia sulla punta invece che sulla base. E tutti sanno che se una piramide poggia sulla punta, ha la deplorevole tendenza a crollare”.

Trump scatenato all’ONU minaccia guerre e sanzioni contro chi non si piega al dominio di Washington

Petroyuan: nuovo sistema monetario multipolare e difesa anti-sanzioni


Le sanzioni economiche imposte dal governo degli Stati Uniti hanno spinto il Venezuela a implementare un nuovo sistema di pagamento internazionale, con l’idea di aprirsi al mercato multipolare e limitare il blocco economico dal Nord America. Il 7 settembre il Presidente della Repubblica Nicolás Maduro annunciava il nuovo piano “per liberarci dal dollaro”, utilizzando 
valute di conversione libera, come yuan, euro, yen, rupia e valute internazionali, abbandonando il laccio del dollaro valuta oppressiva”
come affermava al Parlamento Federale, presentando il suo Piano Economico per la Pace all’Assemblea Nazionale Costituente (ANC). La prima azione s’è riflessa sul prezzo del greggio venezuelano, che per la prima volta veniva prezzato in yuan dal Ministero del Petrolio, pari a 306,26 yuan per barile, cioè 46,75 dollari. 

Inoltre, alcuni giorni prima il Vicepresidente della Repubblica Tariq al-Aysami informava che il Venezuela firmerà “il primo accordo commerciale in yuan per la vendita di petrolio alla Cina“. 

Venivano inoltre effettuate rettifiche per l’avvio delle operazioni con un paniere di valute del sistema di cambio dalla variazione complementare svincolata del mercato (Dicom), schema del Governo Nazionale che consente le operazioni di cambio valutario a società e persone fisiche ad un prezzo deciso dal mercato, fulcro del controllo dei cambi.

mercoledì 20 settembre 2017

Tutto al momento giusto. Ma da quale prospettiva?


Hai presente cosa è il “problem solving”?
Il problem solving (locuzione inglese che può essere tradotta in italiano come risoluzione di un problema) è un'attività del pensiero che un organismo o un dispositivo di intelligenza artificiale mettono in atto per raggiungere una condizione desiderata a partire da una condizione data
Il problem solving indica più propriamente l'insieme dei processi atti ad analizzare, affrontare e risolvere positivamente situazioni problematiche.
Gaetano Kanizsa propone una definizione di problema secondo la quale:
un problema sorge quando un essere vivente, motivato a raggiungere una meta, non può farlo in forma automatica o meccanica, cioè mediante un’attività istintiva o attraverso un comportamento appreso…”…
Questo termine sta ad indicare la situazione psicologica nella quale si viene a trovare una persona quando, in conformità ad una varietà di dati e di richieste, deve affrontare un problema…
Link 
È una “situazione psicologica” favorita dallo status quo qua, così (che è qualcosa che ti impedisce, ostacolandoti sempre, di…)”. 

Costruire la fede


Si dice che uno la fede ce l'abbia e basta. Si parla di avere fede come di un dono, un qualcosa di inscritto nel sistema operativo di alcuni uomini e che manca completamente ad altri. Io sono invece arrivato a credere che la fede non sia tanto un dono quanto il risultato di un lavoro su di sé.

Sono partito come molti con un grande entusiasmo per la legge di attrazione con tutti i suoi risvolti anche favolistici, con tutte le sue promesse enfatiche.

Si diceva ad esempio che 'puoi avere tutto quello che desideri' se solo lo metti a fuoco e lo desideri davvero. Si diceva che le cose arrivavano quando non c'erano dubbi di nessun genere a ostacolarne l'arrivo.

Come molti mi eccitavo all'idea che la mia mente fosse così potente e quell'eccitazione mista a curiosità la chiamavo fede, una fede cieca, in un certo senso stupida perchè era tutta emozione, era tutta nell'astrale.

Andavo in giro a evangelizzare la gente sulla LDA e su altre amenità pur non avendo avuto la minima prova che funzionassero davvero. Per diverso tempo mi sono gingillato con l'idea che tanto c'era la LDA che metteva tutto a posto.

Poi è arrivato il momento di testare questa 'legge' che molti definivano addirittura universale. E sono iniziati i problemi.

Le domande magiche …

(trovato nel gruppo FB Transurfers e pubblicato da Valentino Segret. lo trovo davvero molto interessante, non l’ho modificato per niente, è bello davvero così com’è, di una semplicità disarmante, l’unica cosa che richiede è un minimo di autodisciplina per leggere tutto… e non a caso, lo dice subito lo stesso autore, buona lettura)

PS. lo dico subito.. chi si lamenta che questo post è troppo lungo da leggere, non ne vale neanche la pena che lo faccia..

Se non hai la disciplina di leggerti un post che può migliorare la tua vita, non avrai neanche la disciplina per cambiarla la tua vita.

Quindi passa oltre e sappi che non arriverai mai da nessuna parte se continuerai ad essere pigro.. e questo è certo..

Prima di leggere queste parole molto potenti.. chiediti: sono disposto veramente a cambiare la mia vita?? se si, continua a leggere e sappi che se metterai in pratica avverranno molti cambiamenti

Dieta vegana, per i pediatri inadeguata in gravidanza e per bambini. E’ davvero così?


Si torna a fare polemica sulla dieta vegana e in particolare sul dubbio che questo regime alimentare possa o meno essere seguito anche dalle donne in gravidanza e dai bambini piccoli. A rilanciare l’argomento è stato questa volta un dossier presentato al congresso della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale.

Secondo gli esperti della SIPPS nessun pediatra dovrebbe consigliare una dieta vegana nei primi anni di vita e anche sulla dieta vegetariana sono state espresse alcune perplessità. Si tratterebbe infatti di un’opzione fattibile solo in caso si faccia il giusto uso di latte, uova e alimenti fortificati con vitamine e sali minerali carenti in questo tipo di dieta (in particolare vitamina B12 e ferro) oltre che Omega 3. 

Il tutto dovrebbe essere fatto ovviamente evitando il fai da te ma rivolgendosi ad uno specialista.

Per arrivare a sostenere che le diete vegetali sono inadeguate in fasi tanto delicate della vita delle donne e dei bambini piccoli, i pediatri, riuniti in congresso a Mestre, hanno fatto un lavoro di revisione di oltre 120 studi internazionali sull’argomento.

Autismo: sintomi e primi segni


I genitori possono fare la differenza!
 
Siete un genitore, non un medico o uno scienziato, ma, quando si parla di vostro figlio, l’esperto siete voi. Conoscete quel piccolo viso e capite se si illumina quando entrate nella stanza. Conoscete quella voce balbettante, quel gorgoglio, e sarete senz’altro i primi a notare un improvviso silenzio. 
 
Conoscete come si comporta vostro figlio quando vede un giocattolo nuovo, incontra un bambino che non conosce, partecipa ad una festa o quando lo portate in un centro commerciale. Sapete cosa lo fa piangere e cosa ridere. E si, il vostro pediatra ha visto centinaia di mal di gola e di otiti, avete visto qualcosa anche voi. Avete visto bambini giocare al parco e li avete osservati litigare tra loro ai pranzi in famiglia. Avete visto bambini piccolini giocare al gioco del cucù e quelli più grandicelli andare all’asilo. E non sareste un genitore se non aveste paragonato vostro figlio a quei bambini, se non aveste notato come lui assomigli o sia diverso da loro.

Influenza, parla Sabin


"I vaccini non hanno funzionato"

Reggio Emilia - Il Prof. Sabin ha parlato della vaccinazione antinfluenzale, così spesso raccomandata dalla Autorità Sanitarie, specialmente nelle persone anziane, con malattie coronariche o respiratorie, con diabete o altre malattie croniche. Il professor Sabin esprime con decisione il suo giudizio d'inutilità.
"Abbiamo vaccinato tanta gente da più di 40 anni e, secondo me, i vaccini non hanno assolutamente funzionato"
Negli Stati Uniti, come anche altrove, dal 1970 in poi vi è stata una costante diminuzione del tasso di mortalità per polmonite e altre complicanze, ma questo non è dovuto a nessun vaccino in particolare, ma alla migliore assistenza verso i meno abbienti.

Souvenir da Ur

 
Guardiamoci attorno. Il nuovo ordine mondiale è ormai ‘tutto intorno a noi’. E’ nel cibo, nell’aria, nei luoghi di lavoro, finanche dentro di noi. E’ una marea oscura e lenta quanto potente ed inesorabile.
Assume a volte i connotati tangibili di una controversa linea ferroviaria ad alta velocità, di un mastodontico sistema di telecomunicazioni militari oppure si palesa in modo appena percettibile tramite campi elettromagnetici, manipolazioni genetiche, normative capestro.
I suoi araldi sono invece ben riconoscibili. Si tratta di esseri umani che, con fare perentorio e saccente, agiscono per il malessere dell’umanità a cui sembrerebbero invece appartenere. Un araldo dell’oscurità può diventare politico, leader religioso, giornalista spesso, medico od opinionista. Può incarnarsi in un uomo di spettacolo oppure nel nostro vicino di casa, inconsapevolmente colpevole.

Il governo della Bulgaria assume un atteggiamento ostile nei confronti della Russia


Una relazione sulla sicurezza nazionale adottata dal Gabinetto dei Ministri bulgaro è stata appena trasmessa ai legislatori per essere esaminata. Deve ancora essere discussa dal comitato del Parlamento e dalla sessione plenaria. Il documento ha definito la Russia uno dei principali rischi per la politica estera. 

Questa è la prima volta che un governo bulgaro dichiara apertamente la Russia una minaccia per la sicurezza nazionale del paese. Secondo il documento firmato dal Primo Ministro Bojko Borisov, “le azioni della Russia sono fonte di instabilità regionale e minacciano anche il nostro obiettivo fondamentale di un’Europa unita, libera e pacifica”. 

La crescita della presenza navale russa è considerata una questione di particolare preoccupazione. Il Partito Socialista bulgaro, all’opposizione, così come molti deputati di altri partiti, non sono d’accordo con questa conclusione, dicono che il governo è soggetto a sentimenti antirussi.

Offensiva congiunta delle forze siriane ed irachene taglia fuori qualsiasi velleità USA di controllare la frontiera Siria-Iraq

Forze sciite sul confine Iraq-Siria

Iniziata già da qualche giorno,  prosegue senza soste l’offensiva congiunta delle forze siriane ed irachene contro le ultime sacche dei mercenari jihadisti sulla frontiera tra Siria e Iraq.
 

L’operazione “Grande Alba-3” condotta dalle forze siriane continuerà fino alla conquista della città di Abu Kamal, sulla frontiera irachena, come ha comunicato il comando militare delle forze Siriane ed Hezbollah.
 
La prima parte di questa operazione si è sviluppata con l’attraversamento del fiume Eufrate fino alle foci est con il sistema di ponti flottanti fornito dal genio russo.

Dalla parte del confine iracheno, l’esercito iracheno e le forze di mobilitazione popolare (Hashid al Shaabi) hanno iniziato una grande offensiva congiunta sulla zona di Akashat che si ripromette di spazzare via i residui gruppi di terroristi e prendere il controllo della citta di Al Qaim, vicino alla frontiera siriana.

Un accordo ha appena cambiato il quadro energetico globale

La Rosneft fa acquisizioni in India e la Cina entra in Rosneft con un’interessante partnership a tre vie

Uno dei più grandi eventi sull’energia quest’anno è la Rosneft che acquista l’Essar Oil indiana, dando alla società russa l’aggancio a uno dei più grandi mercati petroliferi e gasiferi emergenti del mondo. E questa settimana la storia è diventata più complessa. Con Rosneft che stipula un altro grande accordo, interessando un altro peso massimo nell’energia, la Cina. Rosneft ha annunciato la vendita di una quota significativa del proprio patrimonio a investitori cinesi. 

In questo caso, la piccola società di esplorazione e produzione CEFC China Energy. Anche se pochi investitori la conoscono, la CEFC porta un importante capitale nell’accordo, accettando di versare 9 miliardi di dollari per acquisire il 14,16% della Rosneft.

martedì 19 settembre 2017

Sei sempre in salita.

In Childhood’s end (prima puntata) puoi meglio comprendere come “Dio e Gesù” siano due esseri “diversi (distinti e separati)”. Altro che trinità.
Poco importa che Dio abbia l’apparenza del Diavolo… 
E lo Spirito Santo? 
È quella linea d’intesa (corrente), che s’instaura tra la polarità, e che assume una certa valenza ad “immagine e somiglianza”. 
Ovvio, Dio (il nome è un contenitore generico “buono per ogni stagione”) e Gesù (il nome non tragga in inganno, poiché, ad ogni latitudine il nome cambia, ma non la sostanza di ciò va in scena ogni volta) incarnano “valori (interesse)” gerarchici differenti e, dunque, diversa appartenenza
Non ci vuole molto ad accorgersi, data la differenza di potenziale che caratterizza “i due”. 
Piuttosto, la “strana coppia” rassomiglia, di più, a qualcosa del tipo
“mandante e mandatario (eletto)”, l’Innominato ed il Bravo, etc. 
La loro è una catena di distribuzione. 

Qualcosa che l’incaricato conosce sino ad un certo punto:
Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?...”.
Salmo 22. 

Non resistere al 'male'

Il mondo può essere percepito come una prigione dalla quale è impossibile fuggire o come una scuola, nella quale si viene ad imparare alcune lezioni. E' solo una questione di scelta. Si sceglie continuamente come considerare la realtà che ci circonda, e questa scelta non può essere obbligata.

Una volta che si decida di vedere la vita e il suo svilupparsi come un corso di apprendimento, si diventa automaticamente dei maghi. Per mago intendo una persona che accetta l'idea di avere un certo grado di potere e di controllo su ciò che lo circonda e che inizia ad interpretare la sua esistenza come esercizio atto a espandere questo potere.

Chi decide di diventare un mago deve innanzitutto fare i conti col controllo dei propri pensieri e della propria vita interiore. Si capisce subito che quello che si fa entrare qui dentro verrà riflesso prima o dopo là fuori e quindi si diventa molto cauti nel decidere quali pensieri accettare e quali non accettare.

Ho incontrato tante persone che pur applicando alla lettera tutti i principii metafisici (dalla legge di attrazione al perdono, passando per numerose tecniche di guarigione), non riuscivano a sbloccarsi e a passare oltre. I primi tempi, trovandomi anche io dentro situazioni che non riuscivo a risolvere, davo per scontato che si trattasse semplicemente di cercare di restare a galla il più a lungo possibile, sperando che la situazione cambiasse.

Il nuovo mondo

 
Non nutrite dentro di voi energie contrarie a quelle che volete si diffondano veramente sul pianeta. Se volete un mondo senza aggressività, non siate aggressivi. Se volete un mondo libero, smettetela di sentirvi prigionieri, perché la prigione è sempre una psico-prigione e origina dall’interno di voi stessi.

I maestri hanno già previsto una stretta della morsa del controllo in questo periodo storico. Ma sappiate che siamo osservati e assistiti. Non siamo soli. 
 
Questo periodo è un test. Il vostro compito non è rovesciare il Sistema, ma restare “dritti in mezzo alle rovine”. Incorruttibili, centrati, privi di paura e odio. Così diventate davvero imprevedibili e quindi pericolosi per il Sistema.

Quello dei vaccini è solo un esempio. Io la considero più una “marchiatura psicologica” che un problema di salute. Il problema infatti non è la scientificità delle dichiarazioni che vengono fatte da ambo le parti, ma si tratta di accettare o non accettare dentro di sé il “marchio del Sistema”.

Curcumina: 7 Benefici per assorbire 1200 volte in più dalla curcuma!

La curcuma è la spezia più curativa al mondo ma è praticamente inassimilabile: ecco come possiamo godere di tutte le sue proprietà con l’estratto puro di curcumina
La curcuma è una spezia usata da 4000 anni in oriente, sia nella medicina ayurvedica che in quella tradizionale cinese, per la preparazione di moltissimi piatti, tisane e medicamenti. Negli ultimi anni è diventata oggetto di ricerca perché il suo principio attivo, la curcumina, il più importante curcuminoide presente nella curcuma, ha delle enormi potenzialità terapeutiche. Considera infatti che ad oggi sono stati pubblicati più di 5600 studi biomedici peer-reviewed che hanno rivelato più di 600 potenziali applicazioni terapeutiche, così come 175 effetti fisiologici benefici.

La ricerca ha dimostrato che i curcuminoidi comunicano con 160 meccanismi e percorsi nel corpo per supportare un’ampia gamma di processi, tra cui:
  • Cervello
  • Cuore
  • Tessuti
  • Ossa
  • Cartilagini
  • Glicemia
  • Parete dello stomaco
Tutti i benefici sono dovuti alla curcumina che costituisce solamente il 2% della curcuma. Gli studi medico-scientifici eseguiti hanno infatti usato curcumina pura ed assumere la curcuma non ha ovviamente gli stessi effetti sia perché dovremmo consumarne circa 50 volte tanto per avere la stessa quantità sia perché la curcuma non rende assimilabile il suo principio attivo facilmente al nostro sistema digerente.

Ogm, Ue: “Impossibile vietarli senza gravi rischi”


“Gli Stati membri non possono adottare misure di emergenza concernenti alimenti e mangimi geneticamente modificati senza che sia evidente l’esistenza di un grave rischio per la salute o per l’ambiente”. È quanto stabilisce una sentenza della Corte di giustizia Ue chiamata a pronunciarsi sul caso di Giorgio Fidenato, contadino friulano accusato di aver seminato la varietà di mais Ogm MON-810.

Il verdetto contrasta però con la direttiva europea firmata nel 2015 (dopo i fatti accaduti) da 17 Stati, tra cui l’Italia che si è schierata contro le coltivazioni geneticamente modificate. Come sottolinea Greenpeace, quella sentenza “fa riferimento a un quadro giuridico ormai superato. Dalla fine del 2015, con le modifiche alla Direttiva europea che regola gli OGM, l’Italia fa parte ufficialmente della maggioranza dei Paesi Ue che ha vietato la coltivazione di mais OGM sul territorio nazionale”.

Il Wi-Fi influenza negativamente la nostra salute (2)


Sono ormai sempre più numerose le prove e le testimonianze, internazionali e nazionali, contro i danni prodotti da “elettrosmog”, cioè da campi elettromagnetici (EM) nocivi per la salute umana, prodotti da antenne, cellulari, cordless, Wi-Fi e altri prodotti similari. Mi sono già occupato del problema, largamente sottovalutato dai più e ignorato dai gestori di TLC e telefonia, anche su Blogtaormina e ForumDAC.

Ci ritorniamo qui segnalando alcune autorevoli denunce e testimonianze di soggetti impegnati sul problema, che propongono soluzioni per superarlo: l’Associazione AMICA di Giuseppe Teodoro, presidente dei Verdi di Roma ed esperto di elettrosmog, il prof. Olle Johansson, dipartimento di neuroscienza dell’Università di Oslo, il dott. Andrew Goldsworthy (UK) – The Biological Effects of Weak Electromagnetic Fields. Anche REPORT (RAI3) si è occupato di elettrosmog, indicando danni e rischi che ne derivano.

Mass media. Tra informazione e manipolazione.


 
Mezzi di diffusione di massa attraverso cui è possibile diffondere un messaggio, secondo le caratteristiche proprie del mezzo, ad una pluralità di destinatari, senza necessaria interazione tra i due poli
 
Manipolare non è solo mentire, quanto agire sulle credenze altrui per indurre comportamenti dannosi per altri o per la stessa persona che li adotta”. – Franca D’Agostini

Trump sta accelerando la fase di caduta dell’Impero Statunitense


Il celebre storico Alfred McCoy prevede che, nella misura in cui gli USA si vanno isolando e perdendo influenza internazionale, la Cina si andrà affermando come la nuova superpotenza militare ed economica.
 

Per quanto il presidente Trump sia alle prese con indagini circa il noto scandalo “Russia Gate”, lui stesso svolge le funzioni di comandante in capo su un Esercito che sta uccidendo uno spaventoso e sempre maggiore numero di civili.

Sotto il mandato di Trump, gli USA rafforzano la loro guerra in Afghanistan, ampliano le loro operazioni in Siria ed in Iraq, realizzano incursioni coperte in Somalia e facilitano apertamente la distruzione ed il genocidio nello Yemen da parte dell’Esercito dell’Arabia Saudita.

Nel frattempo, la Cina ha provveduto ad espandere silenziosamente e rapidamente la sua influenza senza necessità di schierare il suo Esercito in un territorio straniero.

Nel nuovo libro del famoso storico Alfred McCoy, si predice che la Cina si sta preparando per superare l’influenza degli Stati Uniti a livello globale, tanto sul piano militare come su quello economico, in prospettiva per l’anno 2030.

Contro la pace in Siria, hanno creato le Brigate LGBT


Sembra essere l’ultima escogitazione dei competenti uffici di propaganda e sovversione Usa per continuare ancora un po’ la guerra ad Assad. E non si sa se ridere o piangere. Ecco la notizia:
Brigate internazionali di combattenti LGBT in Siria stanno unendo le forze con le milizie curde sostenute dall’Occidente onde ‘combattere contro l’ISIS” colpevole della persecuzione degli omosessuali”. 
Ovviamente combatteranno anche contro il governo legittimo siriano, in quanto omofobo e fascista.   

I media mainstream anglofoni stanno facendo sforzi sovrumani per accreditare come reale questa nuova milizia guerrigliera. Riportano che questa nuova formazione si chiama Queer Insurrection and Liberation Army (TQILA) ed  è nata da una entità chiamata International People’s Guerrilla Forces (IRPGF), che a sua volta è membro di un International Freedom Battalion, un gruppo di combattenti esteri che hanno attraversato il mondo per unirsi ai miliziani curdi dello YPG in Siria. Li stanno aiutando non tanto a battere l’ISIS, quanto a creare lo stato anarco-comunista sognato dai combattenti curdi, la Rojava. 

Vittoria della Siria a Dayr al-Zur


L’Esercito arabo siriano ha ottenuto un’altra grande vittoria togliendo l’assedio dello SIIL all’eroica città di Dayr al-Zur. Da anni era circondata da nemici e assediata prima dall’ELS e da al-Nusra e poi dallo SIIL. Ha resistito ai ripetuti attacchi aerei statunitensi e della NATO, il più infame lo scorso autunno quando bombardarono Dayr al-Zur subito dopo aver acconsentito a un cessate il fuoco, una mossa che aprì la strada allo SIIL che quasi riusciva ad occupare la città. 

I coraggiosi difensori di Dayr al-Zur resistettero a tali infiniti attacchi divenendo simbolo della resistenza eroica di tutta la Siria. Da anni i siriani e i loro amici nel mondo hanno sognato che un giorno questo assedio finisse. I nostri sogni sono finalmente diventati realtà e più velocemente di quanto immaginato.

La liberazione di Dayr al-Zur dall’assedio dello SIIL è il culmine di mesi di nette vittorie dell’EAS sullo SIIL. Ora si agogna una vittoria finale vicina per la Siria. Ancora una volta l’EAS e i suoi alleati Hezbollah, Russia e Iran hanno stordito il mondo. L’Impero del Caos è nel panico.

lunedì 18 settembre 2017

Sulla carta.

Sulla carta”… non è un trattato né un saggio, bensì èciò che sai esistere (solo) ‘sulla carta’, in quanto a giustizia, diritto, uguaglianza, sovranità, etc.”. 
Qualcosa che "rispetto ad un certo passato", sembra molto migliore, per cui "ti va bene".
Il peso della storia (deviata) inciso, per compressione (che fa rima con s-oppressione), sui documenti che regolano – come lancette di un orologio invisibile – l'animo ed il “tuo” tempo “qua, così”. 

La Costituzione, compresente in gran parte degli Stati del mondo, è uno di questi meccanismi che così tanto, la Massa, ha lottato per alfine “avere”. 
Regole che valgono per tutt3, nonché, convenzioni “liberamente interpretabili” che, da un lato, illudono la “gente” e, dall’altro, servono per raggirarla “alla moda”.